My Cooking veg


Lascia un commento

Carbonara di asparagi

Complice l’arrivo della primavera, ritornano sulla tavola gli asparagi di pineta: piccoli, saporiti e adatti a condire la pasta! Ho preparato questa carbonara con asparagi servendomi di ingredienti vegetali ma potete benissimo utilizzare – lo dico perchè tra i miei lettori ci sono persone non vegetariane – la classica pancetta al posto della barretta veg. Nella ricetta è presente l’uovo, quindi non è adatta ai vegani.

carbonara di asparagiIngredienti per 2 persone:

160 g pasta corta tipo penne

1 mazzetto di asparagi di pineta

2 uova

1 scalogno non troppo grande

1 cucchiaio panna veg

poco latte

3 cucchiai grana

sale e pepe

olio extravergine di oliva

1 barretta affumicata al seitan (o la classica pancetta, per i non vegetariani)

Preparazione:

Pulite, lavate e tagliate gli asparagi a tocchettini.

In un tegame fate dorare l’olio e rosolate lo scalogno, unite la barretta al seitan e fate cuocere poi aggiungete gli asparagi tagliati a tocchetti, un po’ di acqua e portate a cottura.

Mettete una pentola capiente con acqua a scaldare e quando raggiunge il bollore, salatela e buttate la pasta. Mentre la pasta cuoce, sbattete in un piatto le uova con il formaggio grana, sale e pepe, la panna e il latte.

Quando la pasta è cotta, scolatela e conditela con il sugo agli asparagi facendola saltare sul fuoco, poi unite il composto di uova e fate rapprendere.

Servite.

Annunci


Lascia un commento

Brisè con bietole e patate

Le torte salate sono un piatto che amo cucinare quando sono a corto di idee, le reputo il mio “salvacena”. Questa volta ho scelto di utilizzare un rotolo di pasta brisè al posto della classica pasta sfoglia (quando parlo di pasta sfoglia o brisè intendo quelle a base vegetale…chevelodicoafare?) e l’ho farcita con delle bietole cotte al vapore e patate leggermente scottate in acqua bollente.

brisè con bietole e patateIngredienti:

1 rotolo di pasta brisè vegetale

1 mazzetto di bietole fresche

2 patate di media grandezza

125 g mozzarisella (o mozzarella fiordilatte, per la versione vegetariana)

sale e pepe qb

olio qb

Preparazione:

Pulite, tagliate e cucinate nella pentola a pressione le bietole poi tenetele da parte e fatele raffreddare.

Pelate e tagliate a dadini le patate, mettetele con dell’acqua fredda in una pentola e fatele cuocere (calcolando dal momento del bollore) 10 minuti. Scolate e tenete da parte.

Preriscaldate il forno a 180° (ventilato). Tagliate la mozzarella a pezzettini (io per comodità la metto nello schiacciapatate ed ottengo dei “passatelli” di mozzarella)

In una ciotola capiente unite le bietole e le patate, condite con un po’ di olio extravergine di oliva, sale e pepe e mescolate. Unite anche la mozzarella e mescolate.

In una teglia srotolate la pasta brisè, bucherellate il fondo coi rebbi della forchetta e versate il vostro composto di bietole e patate.

Infornate per 30 minuti.

Servite tiepido.


Lascia un commento

Polpette di melanzane

Provate queste deliziose polpette con le melanzane, il gusto vi stupirà!

polpette di melanzane

Ingredienti per 2 persone:

1 melanzana di medie dimensioni

1 uovo (in alternativa panna vegetale, per legare)

1 pizzico di sale e pepe

50 g grana grattugiato

2 fette di pancarrè (per me integrale)

pane grattugiato q.b.

olio di semi di girasole per friggere

Preparazione:

Sbucciate la melanzana e tagliatela a fettine poi a listarelle. Mettetela nel cestello della vaporiera per microonde e, senza aggiungere acqua, fate cuocere per 8 minuti alla massima potenza. Lasciate intiepidire.

Nel frattempo sbattete un uovo, salandolo e pepandolo leggermente e tagliate il pancarrè a pezzetti.

Trasferite la melanzana, il grana e il pancarrè nel mixer, salate leggermente e frullate. Unite l’uovo sbattuto e continuate a frullare per amalgamare bene il tutto. Il composto sarà piuttosto molle: trasferitelo in una ciotola e unite pane grattugiato quanto basta per raggiungere la consistenza desiderata (nè troppo molle, nè troppo duro).

Formate delle palline che poi passerete nel pane grattugiato, e date la classica forma un po’ schiacciata delle polpette.

Scaldate l’olio in una padella e quando è ben fumante, tuffateci dentro le polpette e lasciatele cuocere da ambo i lati fino a doratura desiderata.

Servite calde, con il contorno che più preferite.


Lascia un commento

Ciambella al latte di mandorle

Ideale per la prima colazione.

ciambella al latte di mandorle

Ingredienti

3 uova

150 g zucchero

250 ml latte di mandorle

la scorza grattugiata di un limone

300 g farina

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

zucchero a velo di copertura (facoltativo)

Preparazione:

Sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara (io ho utilizzato la kitchenAid con la frusta tonda).

Aggiungete il sale, la scorza di limone e poco latte di mandorle, continuando a mescolare.

Alternate farina e latte di mandorle sino ad esaurimento degli ingredienti, continuando a lavorare. Infine unite il lievito e mescolate un altro po’.

Versate l’impasto in una tortiera col buco centrale e infornate a forno caldo 160° per 50 minuti.


Lascia un commento

Quiche vegetariana

10968375_10206045395590835_8185281619220546788_n

Ingredienti per 4 persone:

1 rotolo di pasta sfoglia vegetale

250 g ricotta (va bene anche quella di soia)

150 g zucca a vapore

300 g broccoletti a vapore

3 uova

50 g parmigiano

sale e pepe qb

Preparazione:

Per prima cosa cucinate a vapore le verdure( io le ho cotte con la vaporiera del microonde): la zucca a dadini e le cimette di broccolo tagliate grossolanamente e tenetele da parte.

Preriscaldate il forno (ventilato) a 200.

In una ciotola mescolate la ricotta e il parmigiano, poi unite le uova, regolate di sale e pepe e mescolate il tutto con una frusta a mano fino ad ottenere una crema.

Stendete la pasta sfoglia in una tortiera foderata di carta forno e bucherellate il fondo con i rebbi della forchetta. Disponete le verdure a vapore e sopra versateci la crema di ricotta e uova, livellandola con una spatola.

Infornate per 25 minuti. Servite tiepida.

Il giorno dopo è ancora più buona!


Lascia un commento

Riso al forno con cavolo cappuccio

Un piatto semplice ma gustoso per utilizzare il cavolo cappuccio stufato che mi era rimasto. 

10247414_1579355808949305_8239922327240292901_n

la mia porzione 

Ingredienti per 2 persone:

200 g riso

200 g cavolo cappuccio stufato in precedenza

150 g di formaggio veg (oppure, se mangiate i formaggi, caciotta)

40 g parmi veg (oppure parmigiano)

1/2 bicchiere di latte (per me di soia)

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale e pepe qb

Preparazione:

Lessare il riso in abbondante acqua salata, scolarlo e tenerlo da parte.

Tagliare il formaggio a piccoli pezzi, mescolarlo con il riso, due cucchiai di olio, il latte, il cavolo cappuccio, 30 g del parmigiano grattugiato, sale e pepe.

Disporre il riso su una pirofila adatta alla cottura in forno, appiattirlo con un cucchiaio e distribuire il parmigiano rimanente sulla superficie.

Cuocere il riso al forno a 190° per 20 minuti, poi passarlo per qualche minuto sotto al grill in modo che si formi la crosticina in superficie.


Lascia un commento

Farfalle alla crema di radicchio

farfalle integrali alla crema di radicchio

Ingredienti per 2 persone:

160 g farfalle integrali

1 cespo di radicchio rosso

1/2 cipolla

1 cucchiaio di olio

sale e pepe qb

panna vegetale qb

1 spolverata di parmiveg (se vi piace. vegetariani e onnivori: formaggio grattugiato)

Preparazione:

Portate ad ebollizione una pentola di acqua salata e buttate la pasta.

Nel frattempo tagliate a striscioline il radicchio e tritate finemente la cipolla. In una padella abbastanza capiente mettete a soffriggere la cipolla con un cucchiaio di olio e qualche cucchiaio di acqua. Unite il radicchio tagliato a listerelle, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere circa 10 minuti. Unite la panna e lasciate andare qualche minuto a fuoco basso.Trasferite il sugo nel bicchiere del frullatore e frullate il tutto fino ad ottenere una cremina.

Scolate la pasta, tenendo da parte un paio di cucchiai di acqua di cottura, versate nella padella con la cremina preparata e fatela saltare qualche minuto, aggiungendo l’acqua di cottura se necessario. Servite con una spolverata di parmiveg (se gradito).