My Cooking veg


Lascia un commento

Peperoni ripieni di melanzane (con torta salata di “ripieno”)

Idea sfiziosa per preparare i peperoni ripieni e variare un po’. Con il ripieno avanzato ho farcito un guscio di pasta sfoglia (prossimo alla scadenza, ahimè…): ne è uscita una cenetta coi fiocchi!

Nell’elenco ingredienti troverete indicate le varianti.

peperoni ripieni di melanzaneIngredienti  per 2 persone:

2 peperoni (del colore che preferite)

1 melanzana media

1/2 cipolla rossa

pangrattato qb

50 g olive snocciolate nere

1 manciata di capperi

50 g parmiveg (o parmigiano, se gradite i formaggi)

olio extravergine di oliva qb

sale e pepe qb

1/2 bicchiere di vino bianco

per la pasta sfoglia del riciclo: 1 rotolo di pastasfoglia veg – avanzi del ripieno dei peperoni – 1 mozzarella (mozzarisella, o mozzarella senza latte) – 1/2 pomodoro rosso —> in una ciotola unite gli avanzi del ripieno dei peperoni, tagliate la mozzarella a dadini e i pomodori, mescolate e con questo preparato riempite la pastasfoglia. Infornate 20 minuti a 180°. Servite tiepida.

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 200°.

Preparate il ripieno dei peperoni: tritate finemente la cipolla e fatela rosolare in padella con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva. Tagliate a dadini piccoli la melanzana e unitela al soffritto di cipolla, lasciandola ammorbidire. Unite il vino bianco, sale e pepe e fate cuocere finchè il liquido sarà evaporato. Tenete da parte.

Tritate finemente le olive nere e i capperi. Unite in una ciotola le melanzane, il trito di olive e capperi, pangrattato e parmigiano, un filo di olio e mescolate.

Tagliate il coperchio dei peperoni e privateli di semi e filamenti. Riempiteli col composto e adagiateli in posizione verticale in una teglia (va bene anche di alluminio usa e getta) per plumcake unta con un filo d’olio. Coprite con il coperchio i peperoni e fate cuocere per 30 minuti (fin quando saranno abbrustoliti).

Annunci


Lascia un commento

Riso al forno con cavolo cappuccio

Un piatto semplice ma gustoso per utilizzare il cavolo cappuccio stufato che mi era rimasto. 

10247414_1579355808949305_8239922327240292901_n

la mia porzione 

Ingredienti per 2 persone:

200 g riso

200 g cavolo cappuccio stufato in precedenza

150 g di formaggio veg (oppure, se mangiate i formaggi, caciotta)

40 g parmi veg (oppure parmigiano)

1/2 bicchiere di latte (per me di soia)

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale e pepe qb

Preparazione:

Lessare il riso in abbondante acqua salata, scolarlo e tenerlo da parte.

Tagliare il formaggio a piccoli pezzi, mescolarlo con il riso, due cucchiai di olio, il latte, il cavolo cappuccio, 30 g del parmigiano grattugiato, sale e pepe.

Disporre il riso su una pirofila adatta alla cottura in forno, appiattirlo con un cucchiaio e distribuire il parmigiano rimanente sulla superficie.

Cuocere il riso al forno a 190° per 20 minuti, poi passarlo per qualche minuto sotto al grill in modo che si formi la crosticina in superficie.


Lascia un commento

Frittelle cereali e legumi

Per realizzare questa ricetta ho utilizzato avanzi della zuppa (per la ricetta, clicca qui). Con le dosi che vi metto sotto potete ottenere circa 18 frittelle.

10941013_10205864743994658_5893063305938815470_nIngredienti:

zuppa cereali e legumi avanzata

1 carota piccola

1/2 peperone

2 cucchiai olio extravergine di oliva

qb sale e pepe

2 patate

1 cucchiaio farina

2 cucchiai pane grattugiato ( più qb per spolverizzare)

Preparazione:

Scolate i cereali e legumi dal brodo e tenete da parte. Mettete le patate, sbucciate e tagliate in 4 pezzi a lessare in acqua.

In una padella abbastanza ampia fate soffriggere in olio extravergine la carota e il peperone tritati finemente, poi aggiungete i cereali e i legumi che avete scolato dal brodo. Mescolate e regolate di sale e pepe.

Quando la patata è pronta, scolatela e schiacciatela in un piatto con la forchetta, poi aggiungetela al composto di legumi e verdure, mescolando per ottenere un composto cremoso.

Fuori dal fuoco unite 1 cucchiaio di farina e 2 di pangrattato e mescolate per amalgamare. Lasciate intiepidire 10 minuti circa.

Preriscaldate il forno a 200°.

Con le mani inumidite formate delle frittelle non tanto grandi e disponetele in una teglia foderata di carta forno, spolverizzatele con un po’ di pane grattugiato e infornate per 25 minuti, poi azionate il grill del forno e lasciate dorare altri 5 minuti.

Servitele con dei fagiolini a vapore o con il contorno che preferite.


Lascia un commento

Polenta al forno con funghi champignon

Ecco un primo semplice che ci fa notare come basti davvero poco per preparare un piatto veg (in questo caso va bene sia per gli amici vegetariani che per gli amici vegani) gustoso, senza perdere ore in cucina. 

polenta al forno con funghi

Ingredienti:

polenta già pronta

400 g funghi champignon

2 spicchi di aglio

2 cucchiai olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b.

prezzemolo tritato q.b.

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 100 ° (ventilato).

Pulite e tagliate i funghi a pezzettini. Pelate l’aglio e mettetelo a rosolare in padella con l’olio per qualche minuto, poi toglietelo e unite all’olio i funghi. Salate e pepate, spolverate con il prezzemolo tritato e fate cuocere a fuoco basso per 20 minuti, coperto.

In una teglia foderata di carta forno, disponete la polenta tagliata a pezzetti e versate sopra il condimento ai funghi. Aggiungete, se gradito, un po’ di parmiveg (o parmigiano, per i non – veg) e infornate per 15 minuti.


Lascia un commento

Frittata di pasta

Ieri ho esagerato a cuocere delle tagliatelle e me ne sono avanzate abbastanza, così ho pensato di riciclarle preparando una gustosissima frittata di pasta. Ah…dimenticavo! Frittata senza uova, ovviamente!!! 

Eccovi il risultato finale…spero vi piaccia e vorrete provarla. Le dosi sotto indicate si riferiscono al peso di pasta che mi era avanzato. Ovviamente regolatevi in base a quanta pasta vi avanza.

10426556_10205454506458976_3542514526525504604_n

Ingredienti:

300 g tagliatelle al ragù avanzate

150 g farina di ceci

200 g acqua

sale e pepe

olio di semi per friggere

Preparazione:

Preparare la pastella mischiando in una ciotola la farina di ceci, sale, pepe e acqua.

Aggiungete la pasta avanzata, mescolate.

Scaldate un po’ di olio in una padella capiente e versate la pasta, livellatela e lasciatela rosolare.

Giratela, aiutandovi con un piatto e fatela cuocere dall’altro lato per 5 minuti.


Lascia un commento

Polenta & verdure saltate

Una teglia di polenta grigliata con verdure saltate in padella. Un primo piatto insolito e gustoso da preparare con quello che offre il frigorifero!

10389343_10205310138249861_174509445314263754_n

Ingredienti:

Polenta avanzata, fredda

1 porro

verdure a scelta ( per me carote, zucchine e radicchio rosso)

olio extravergine di oliva

sale e pepe qb

Preparazione:

Utilizzate una base di polenta avanzata, già fredda e sistematela in una teglia.

In una padella fate scaldare un po’ di olio ed unite i porri tagliati a rondelle facendoli rosolare leggermente. Aggiungete poi le verdure tagliate a rondelle, salate e pepate e lasciate saltare.

Distribuite sulla polenta e fate dorare in forno caldo a 200° per 10 minuti.


Lascia un commento

Melanzane gratinate del riciclo

Ecco un’idea per utilizzare le verdure grigliate che avanzano. A me erano rimaste delle melanzane, così le ho proposte con una panatura delicata e gustosa, gradita anche dagli onnivori di casa.

10395834_313582992162352_7132331729603993937_n

Ingredienti per 2 persone:

melanzane grigliate avanzate

1/2 bicchiere di pane grattugiato

1 panetto di tofu

1 spicchio di aglio tritato

qualche pomodoro secco

sale e pepe

prezzemolo tritato

olio extravergine di oliva qb

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180 gradi.

In una pirofila unta d’olio disponete le melanzane grigliate.

Preparate la panatura: in una ciotola spezzettate il tofu con una forchetta, unite il pane grattugiato, i pomodori secchi tritati, l’aglio, il sale, il pepe. Passate in padella unendo un po’ di olio.

Versate la panatura sulle melanzane, completate con una girata d’olio e passate in forno per 15 minuti e servite.