My Cooking veg


Lascia un commento

Carbonara di asparagi

Complice l’arrivo della primavera, ritornano sulla tavola gli asparagi di pineta: piccoli, saporiti e adatti a condire la pasta! Ho preparato questa carbonara con asparagi servendomi di ingredienti vegetali ma potete benissimo utilizzare – lo dico perchè tra i miei lettori ci sono persone non vegetariane – la classica pancetta al posto della barretta veg. Nella ricetta è presente l’uovo, quindi non è adatta ai vegani.

carbonara di asparagiIngredienti per 2 persone:

160 g pasta corta tipo penne

1 mazzetto di asparagi di pineta

2 uova

1 scalogno non troppo grande

1 cucchiaio panna veg

poco latte

3 cucchiai grana

sale e pepe

olio extravergine di oliva

1 barretta affumicata al seitan (o la classica pancetta, per i non vegetariani)

Preparazione:

Pulite, lavate e tagliate gli asparagi a tocchettini.

In un tegame fate dorare l’olio e rosolate lo scalogno, unite la barretta al seitan e fate cuocere poi aggiungete gli asparagi tagliati a tocchetti, un po’ di acqua e portate a cottura.

Mettete una pentola capiente con acqua a scaldare e quando raggiunge il bollore, salatela e buttate la pasta. Mentre la pasta cuoce, sbattete in un piatto le uova con il formaggio grana, sale e pepe, la panna e il latte.

Quando la pasta è cotta, scolatela e conditela con il sugo agli asparagi facendola saltare sul fuoco, poi unite il composto di uova e fate rapprendere.

Servite.

Annunci


Lascia un commento

Orecchiette con cime di rapa

10300684_1593536797531206_7678262973971359256_n

Ingredienti per 2 persone:

180 g pasta tipo orecchiette

500 g cime di rapa

peperoncino qb

2 spicchi di aglio

2 cucchiai olio extravergine

Preparazione:

Per prima cosa selezionate le foglie più tenere delle cime di rapa e tagliate a pezzi quelle più grandi, eliminando i filamenti, poi lavatele sotto acqua corrente fresca. Lavate anche i fiori delle cime di rapa e teneteli da parte.

Scaldate in un’ampia padella l’olio e fatevi dorare l’aglio spellato e leggermente schiacciato poi unite del peperoncino  e  tenete da parte.

Fate bollire l’acqua salata e buttate la pasta. Quando mancano 5 minuti alla cottura versate nella stessa pentola anche le cime di rapa e quando mancano 2 minuti unite anche i fiori.

Poco prima di scolare la pasta mettete nella padella con l’olio anche un mestolo di acqua di cottura.

Scolate orecchiette e cime di rapa e fate saltare nella padella con l’olio, fino a completo assorbimento dei liquidi.

Servite.


Lascia un commento

Tagliatelle con zafferano e panna

Oggi è una di quelle giornate in cui andavo di fretta con centomila cose da fare…morale della fiaba: sono arrivata a casa tardissimo e non avevo predisposto nulla per pranzo! In frigo avevo aperta una confezione di panna vegetale da finire e ho ben pensato di utilizzarla come base per il condimento della pasta.  Vediamo come:

tagliatelle veloci con zafferano e panna

Ingredienti:

250 g tagliatelle

1 bustina di zafferano

1/2 conf di panna vegetale da cucina

pepe e sale qb

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Preparazione:

In una pentola fate bollire l’acqua salandola leggermente e quando è in temperatura, buttate le tagliatelle (le mie avevano 11 minuti di cottura indicati).

Nel frattempo scaldate l’olio in una padella capiente e unite la panna vegetale e un mestolo di acqua di cottura. Regolate di sale e pepe e aggiungete anche lo zafferano. Mescolate e fate insaporire un paio di minuti a fuoco basso poi spegnete la fiamma e tenete da parte.

Quando la pasta è pronta, scolatela e saltatela in padella con il sugo preparato.

Servite spolverizzandola a piacere con parmiveg (o parmigiano)


Lascia un commento

Gnocchi al sugo di funghi

Gli gnocchi sono vegani di nascita. Non c’è uovo che tenga! Qui sotto troverete la ricetta per realizzare degli ottimi gnocchi di patate senza “rovinarli” con l’utilizzo delle uova. Come condimento ho optato per un sugo ai funghi piuttosto saporito :la mia idea era di preparare la polenta con sugo di funghi, ma quando ho posto il dilemma “gnocchi o polenta”…hanno vinto gli gnocchi e quindi mani in pasta!
gnocchi ai funghi

Ingredienti per preparare gli gnocchi per 2 persone:

1/2 kg di patate (le migliori sono quelle a buccia rossa)

150 g di farina 00

sale q.b.

Ingredienti per preparare il sugo di funghi:

1/2 carota

1/2 cipolla

1 costa di sedano

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1/2 bicchiere di vino rosso (per me Morellino di Scansano)

1 tazza di mix funghi (io ho utilizzato quello della Bofrost, surgelato)

1 tazza di champignon freschi

1 lattina di pomodori pelati

sale e pepe qb

Preparazione:

Tritate nel mixer carota, cipolla e sedano e fateli soffriggere con l’olio in un tegame a bordi alti. Unite il vino rosso e lasciate evaporare l’alcool. A questo punto aggiungete i funghi surgelati, mescolate e fate insaporire qualche minuto poi unite anche i funghi freschi e continuate a cuocere 5 minuti.

Unite i pomodori pelati passati al passaverdure, regolate di sale e pepe e aggiungete acqua (circa 1/2 bicchiere). Abbassate la fiamma e lasciate cuocere a fuoco dolce, con il coperchio per circa mezz’ora, o finchè il sugo inizierà a restringersi.

Ora occupatevi degli gnocchi.

Mettete le patate ancora con la buccia a cuocere in una pentola coperte di acqua. Quando sono pronte, scolatele e privatele della buccia mentre sono ancora calde (occhio a non scottarvi) e schiacciatele con lo schiacciapatate.

Formate una fontana con la farina ed unite le patate schiacciate e un po’ di sale. Iniziate ad impastare velocemente fino ad ottenere un panetto morbido.

Tagliate delle fette di impasto e formate dei salsicciotti lunghi che taglierete ottenendo tanti pezzetti cui darete la classica forma degli gnocchi. Disponete gli gnocchi su dei vassoi infarinati.

Mettete sul fuoco una pentola con dell’acqua, salatela e quando bolle tuffatevi dentro gli gnocchi. Man mano che vengono a galla sono pronti. Scolateli e conditeli con il sugo preparato.


Lascia un commento

Farfalle alla crema di radicchio

farfalle integrali alla crema di radicchio

Ingredienti per 2 persone:

160 g farfalle integrali

1 cespo di radicchio rosso

1/2 cipolla

1 cucchiaio di olio

sale e pepe qb

panna vegetale qb

1 spolverata di parmiveg (se vi piace. vegetariani e onnivori: formaggio grattugiato)

Preparazione:

Portate ad ebollizione una pentola di acqua salata e buttate la pasta.

Nel frattempo tagliate a striscioline il radicchio e tritate finemente la cipolla. In una padella abbastanza capiente mettete a soffriggere la cipolla con un cucchiaio di olio e qualche cucchiaio di acqua. Unite il radicchio tagliato a listerelle, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere circa 10 minuti. Unite la panna e lasciate andare qualche minuto a fuoco basso.Trasferite il sugo nel bicchiere del frullatore e frullate il tutto fino ad ottenere una cremina.

Scolate la pasta, tenendo da parte un paio di cucchiai di acqua di cottura, versate nella padella con la cremina preparata e fatela saltare qualche minuto, aggiungendo l’acqua di cottura se necessario. Servite con una spolverata di parmiveg (se gradito).


Lascia un commento

Fusilli gratinati alla carbonara di zucchine

Ho preparato questa pasta gratinata per cena (avevo saltato il pranzo) e devo dire che il risultato è stato piuttosto soddisfacente. Lo so, la carbonara è tradizionalmente “onnivora” ma questa versione con le zucchine, ripassata al forno è tutta da scoprire.

10941024_10205905654697400_4588032431492926961_nIngredienti per 3 persone:

300 g pasta corta (per me fusilli integrali)

2 zucchine

1 piccolo scalogno

2 cucchiai olio extravergine di oliva

1 uovo

sale e pepe qb

parmigiano grattugiato

60 g scamorza (meglio se affumicata, ma va bene anche quella classica)

panna vegetale qb

Preparazione:

Tagliate lo scalogno finemente e fatelo dorare in padella con l’olio, unite poi le zucchine tagliate a dadini e fate andare per circa 10 minuti, regolate di sale e pepe e fate raffreddare.

Portate a bollore una pentola con acqua salata e versateci la pasta, portandola a cottura.

Nel frattempo preriscaldate il forno a 200° (ventilato).

In una ciotola sbattete l’uovo con 2 cucchiai di parmigiano, un po’ di sale e pepe. Tagliate la scamorza a dadini e unitela all’uovo, mescolate e unite anche le zucchine, infine aggiungete la panna e mescolate.

Scolate la pasta e conditela con la salsa preparata, poi versate la pasta in una pirofila da forno, completate con altro parmigiano e lasciate gratinare per 15 minuti.


Lascia un commento

Gnocchetti “risottati” in crema di piselli

Questo piatto, la cui particolarità è la cottura della pasta direttamente nel sugo, è molto semplice da realizzare e sarà di sicuro apprezzato sia da grandi che piccini.

10906525_1574428749442011_3599298319033858322_nIngredienti per 2 persone:

160 g pasta tipo gnocchetti

180 g piselli cotti a vapore

qb brodo

1 scalogno piccolo

qb sale e pepe

qb olio extravergine di oliva

Preparazione:

Tritate lo scalogno finemente poi mettetelo a rosolare in una pentola con un paio di cucchiai di olio d’oliva, unite i piselli e fateli tostare per qualche minuto, aggiungete il brodo caldo e fate cuocere il tutto per una decina di minuti. Tenete da parte un paio di cucchiai di piselli e frullate i piselli rimasti. Rimettete la pentola sul fuoco e quando la crema di piselli avrà raggiunto di nuovo il bollore versateci la pasta, copritela con il brodo bollente e cuocetela come se fosse un risotto rimestando in continuazione, se fosse necessario aggiungete ancora brodo o acqua calda. Portate a cottura la pasta risottata, toglietela dal fuoco e versate un filo di olio extravergine, mescolate, fate riposare un paio di minuti coperta e servite calda.