My Cooking veg


Lascia un commento

Polenta al forno con funghi champignon

Ecco un primo semplice che ci fa notare come basti davvero poco per preparare un piatto veg (in questo caso va bene sia per gli amici vegetariani che per gli amici vegani) gustoso, senza perdere ore in cucina. 

polenta al forno con funghi

Ingredienti:

polenta già pronta

400 g funghi champignon

2 spicchi di aglio

2 cucchiai olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b.

prezzemolo tritato q.b.

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 100 ° (ventilato).

Pulite e tagliate i funghi a pezzettini. Pelate l’aglio e mettetelo a rosolare in padella con l’olio per qualche minuto, poi toglietelo e unite all’olio i funghi. Salate e pepate, spolverate con il prezzemolo tritato e fate cuocere a fuoco basso per 20 minuti, coperto.

In una teglia foderata di carta forno, disponete la polenta tagliata a pezzetti e versate sopra il condimento ai funghi. Aggiungete, se gradito, un po’ di parmiveg (o parmigiano, per i non – veg) e infornate per 15 minuti.

Annunci


Lascia un commento

Mini spinacine

Buone da gustare durante un aperitivo oppure per cena, accompagnandole con delle patate a vapore, condite con olio, pepe e prezzemolo. Le ho preparate utilizzando la mozzarisella ma potete usare la mozzarella classica e il risultato sarà ugualmente buono. Piaceranno anche ai più piccoli, provatele!

10891720_10205684862577735_1304108662683500283_n

Ingredienti:

250 g spinaci già cotti a vapore

200 g mozzarisella

2 uova

20 g parmigiano

30 ml latte di soia

100 g pane grattugiato ( + qb per la panatura)

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Mettete nel mixer la mozzarisella e gli spinaci e ridurre in un impasto omogeneo.

Trasferite l’impasto in una ciotola, unite le uova, il pane grattugiato, il parmigiano, il latte, sale e pepe e mescolate fino ad ottenere un impasto consistente. Fate riposare in frigorifero una mezzoretta, servirà per compattarlo.

Preriscaldate il forno statico a 180°.

Formate delle polpette e rotolatele nel pane grattugiato e disponetele in una placca foderata di carta forno ed infornate per 15 minuti, poi per altri 5 minuti in modalità ventilata.


Lascia un commento

La mia torta di mele

torta di mele facile

Una torta che non ha bisogno di presentazioni…una torta che sa di casa. La torta di mele per me è questo, e quando ho voglia di un dolce sano e che mi parli di casa, la preparo. Questa è la ricetta classica della torta di mele che si fa in casa mia

Ingredienti:

300 g farina

1 bustina di lievito

250 g zucchero di canna

250 g latte vegetale (soia)

1 tazzina di olio di girasole

1 tazzina di marsala secco

il succo e la scorza grattugiata di un limone

il succo di 1/2 arancia

3 mele

Preparazione:

Sistemate gli ingredienti secchi(farina, zucchero, lievito, scorza di limone) nella ciotola della planetaria e mescolateli (con la frusta a farfalla). Unite pian piano i liquidi: olio, latte, marsala, succo d’arancia e di limone e amalgamate bene il tutto.

Preriscaldate il forno statico a 180°.

Sbucciate e tagliate a fettine sottili le mele ed unitele all’impasto. Trasferite il composto in una tortiera foderata di carta da forno, livellate bene la superficie ed infornate per 1 ora.

Lasciate raffreddare prima di togliere dalla tortiera e servire.


Lascia un commento

Ragù veg all’uso romagnolo

Ecco qua il mio ragù romagnolo in versione veg! Adatto per stupire i vostri ospiti onnivori, condendo i cappelletti (dato che siamo in periodo natalizio), tagliatelle e qualsiasi tipo di pasta vi indichi la vostra fantasia. 

Per preparare un ragù a prova di carnivoro, ho utilizzato il macinato veg, reperibile nel banco frigo di qualsiasi negozio bio ben fornito, poi ho seguito la ricetta della tradizione romagnola ed il risultato è stato un ragù che non ha nulla da invidiare al classico (e non lo dico perchè sono di parte, credetemi, vale la pena di provarlo!)

10897119_10205678703143753_3922531228096520392_n

Ingredienti:

250 g macinato veg

1/2 cipolla tritata

1 carota piccola

1 costa di sedano

olio extravergine di oliva q.b.

1 bicchiere di Sangiovese superiore

400 ml passata di pomodoro

sale e pepe qb

1 pizzico di zucchero

Preparazione:

In un tegame preparate un soffritto con cipolla, carota e sedano, salate leggermente e fate cuocere qualche minuto a fuoco basso, poi alzate la fiamma e versate il vino. Lasciate evaporare l’alcool e aggiungete il macinato, mescolando per farlo insaporire. Aggiungete anche la passata di pomodoro, regolate di sale e pepe, unite il pizzico di zucchero e allungate con un po’ di acqua. Abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per almeno 1 ora e mezza, mescolando ogni tanto per evitare che si attacchi.

Una volta pronto, potete condirvi la pasta che preferite: io ho preparato delle orecchiette.

10888875_10205679135754568_7056127372196950207_n


Lascia un commento

Tofu strapazzato con cipolla

Ecco il mio secondo esperimento con il tofu strapazzato. Questa versione a mio avviso si sposa molto bene anche su una bella bruschetta. Perdonate la qualità della foto, ma ho rischiato di fotografare il piatto vuoto… 🙂

tofu strapazzato con cipollaIngredienti per 2 persone:

2 panetti di tofu naturale (circa 125 g)

1 cipolla dorata

olio extravergine qb

1/2 cucchiaino di curcuma

1 cucchiaino di curry

1/2 cucchiaino dado granulare veg

acqua qb

4 cucchiai panna soia

Preparazione:

Sbriciolate con una forchetta il tofu. Tagliate a pezzettini la cipolla, salatela e fatela dorare in tegame con l’olio. Unite il tofu sbriciolato e fate andare un paio di minuti per insaporire poi aggiungete la curcuma in polvere, il curry e il dado granulare. Bagnate con un po’ di acqua per far sciogliere meglio le spezie e fate cuocere 5 minuti. Trascorso questo tempo, unite anche la panna di soia, mescolate e fate asciugare quasi completamente il sugo. Completate con una spolverata di pepe e servite.


Lascia un commento

VegArrosto di Natale

Al negozio vegan ho acquistato un pezzo di arrosto di seitan (Bioenergy, ve la consiglio caldamente…nessun prodotto gommoso e ottima qualità) e ho ben pensato di prepararmelo per il pranzo di Natale (onnivoro). La ricetta me la sono inventata nel tempo che ho impiegato a scartare l’arrosto e togliere la rete, quindi è molto veloce. Così, dopo aver cucinato onnivoro per il resto della mia family, posso godermi anch’io i miei piattini vegan domani!!! ( e non ripiegare solo, come secondo, sulle patate al forno!!!)

983833_10205615968295421_6597622989258037186_n

Ingredienti:

1 pezzo di arrosto di seitan già cotto ( per me Bioenergy)

1 cipolla dorata

1 carota

4 cucchiai olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di brodo granulare vegetale

mezzo bicchiere di acqua

3 cucchiai di panna vegetale (per me Provamel soya)

Preparazione:

Levate la rete dall’arrosto e tagliatelo a fettine ( con il mio pezzo, ne sono uscite 6 fettine medie). Pulite e tagliate a dadini la cipolla e la carota, poi mettetele a stufare in padella con l’olio. Quando iniziano ad ammorbidirsi, aggiungete le fettine di arrosto, il brodo granulare e bagnate con l’acqua. Fate cuocere a fuoco medio per 5 minuti, poi unite la panna, mescolate brevemente, coprite e fate cuocere 10 minuti  o finchè il sughetto si sarà ristretto.Servite caldo.


Lascia un commento

Stelline vegan con cioccolato fondente

Semplicissimi biscotti con pochi zuccheri da preparare in occasione delle feste. Ottimi da inzuppare nella cioccolata calda, rallegreranno queste fredde giornate invernali.

10400776_10205597811721518_8348911067517280193_n

Ingredienti:

500 g farina 00

90 g fruttosio

110 g olio di girasole

1 bustina di lievito per dolci

200 ml di latte di riso

qualche goccia di aroma alla vaniglia

1 pizzico di sale

1 tavoletta di cioccolato fondente tritato fine

Preparazione:

Nella planetaria mettete la farina, il fruttosio, il sale e il lievito e mescolate con la frusta a farfalla.

Aggiungete poco alla volta l’olio, il latte, l’aroma alla vaniglia e il cioccolato fondente.Mescolate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Trasferite l’impasto sul tagliere e formate una palla, che metterete in frigorifero a riposare per 30 minuti avvolta nella pellicola.

Nel tempo di riposo della pasta, preriscaldate a 180° ventilato il forno.

Riprendete l’impasto e stendetelo tra due fogli di carta forno in una sfoglia sottile, dalla quale ricaverete tante stelline (servendovi di una formina tagliabiscotti). Disponete i biscotti su una placca da forno rivestita di carta ed infornate per circa 15 minuti, o finchè i biscotti saranno dorati. Fate raffreddare su una griglia prima di servire.

Potete anche aggiungere dello zucchero a velo, una volta fatti raffreddare.