My Cooking veg

Le polpette anticolesterolo : Polpette di cannellini con salsa vellutata al pomodoro

3 commenti

I fagioli sono molto nutrienti e, ricchi di vitamine A, B, C, ed E, contengono inoltre sali minerali e oligominerali, come potassio, ferro, calcio, zinco e fosforo. Essendo legumi, i fagioli sono ricchi di lecitina, un fosfolipide che favorisce l’emulsione dei grassi, evitandone l’accumulo nel sangue e riducendo di conseguenza il livello di colesterolo.

Tra le verdure che sono alquanto salutari per l’organismo umano ritroviamo i fagioli cannellini, questi appartengono alla categoria dei legumi e sono molto consigliati da mangiare in qualsiasi tipo di dieta. I fagioli cannellini derivano da una coltivazione tipicamente toscana, presentano una forma sottile e allungata, sono di colore bianco lucido, è alquanto facile trovarli in commercio. Quello ovviamente che consente ai fagioli cannellini di essere molto salutari è l’ottimo bagaglio di poprietà nutrizionali che portano con sé. Si tratta di legumi che contengono poche calorie, ma soprattutto sono praticamente privi di grassi. 100 grammi di fagioli cannellini contengono circa 91 calorie. Vediamo però nel dettaglio perché i fagioli cannellini sono considerati così importanti per la nostra alimentazione. Bisogna innanzitutto dire che sono ricchi di glucodrine, si tratta in modo particolare di una sostanza in grado di ridurre la glicemia, quindi chi soffre di diabete potrà sicuramente contare sui fagioli cannellini per ristabilire il giusto equilibrio del valore della glicemia. Esiste all’interno di tale alimento anche una sostanza piuttosto tossica, la fasina, ma essa durante la classica bollitura viene praticamente del tutto eliminata. Altra sostanza invece del tutto positiva per il nostro organismo contenuta nei fagioli cannellini è la lecitina, questa contribuisce alla rapida emulsione dei grassi, in questo modo si eviterà che questi si accumulino nel sangue. Proprio per questo una dieta ricca di fagioli è consigliata a chi tende ad avere un costante accumulo di colesterolo nel sangue. I fagioli cannellini sono anche ricchi di proteine e carboidrati, riescono quindi a fornire all’organismo la giusta energia, il contenuto lipidico invece è bassissimo e questo consente di poter mangiare tale ingrediente senza preoccuparsi troppo della linea. Altre proprietà importanti dei fagioli cannellini riguardano sicuramente il loro effetto diuretico, sono infatti ricchi di fibra insolubile e solubile tra cui ritroviamo la pectina e l’inulina che garantiscono la produzione di importanti acidi grassi. In misura piuttosto elevata troviamo poi i sali minerali: fosforo, calcio, zinco e ferro. Spazio anche ad alcune vitamine come la B1, B2 e B3.

Seguendo un’alimentazione vegetariana/vegana, a casa mia le polpette sono preparate con i legumi. In questo caso le ho preparate servendomi dei fagioli cannellini, cotte al forno e poi servite con una salsa vellutata al pomodoro e basilico. Si tratta di una ricetta semplice, forse è più lungo trascriverla che provare a farla! Io ve la consiglio, oltre ad essere sana, è davvero gustosa. Come vedrete, nell’elenco degli ingredienti manca il sale, io non lo uso quasi mai o se lo uso, ne uso pochissimo. Queste polpette sono già gustosissime senza sale, se proprio non potete farne a meno, mettetene proprio una punta!

Con questa ricetta partecipo al contest sul colesterolo cattivo organizzato dall’ Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II”

Banner-350x262-18-Giugno-2014_DEFINITIVI-CON-TESTO-327x262

…ora vediamo la ricetta.

Ingredienti per 4 persone

per le polpette:

300 g fagioli cannellini secchi

1 spicchio di aglio

1 pizzico di noce moscata

pepe grattugiato al momento qb

2 cucchiai di pane grattugiato + qb per la panatura

per il sugo:

1 scalogno

1 carota

1 confezione di polpa di pomodoro

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

acqua qb

basilico fresco tritato

Preparazione:

Mettete a bagno i fagioli cannellini la sera prima. Scolarli dall’acqua di ammollo e sciacquarli sotto l’acqua fredda. Metterli nel mixer assieme agli altri ingredienti e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo, che trasferirete in una ciotola.

Preriscaldare il forno ventilato a 180°.

Con le mani inumidite, formate delle palline e passatele nel pane grattugiato. Mettetele a cuocere in forno per 30 minuti. Una volta pronte, tenetele in caldo.

Nel frattempo preparate il sugo.

Tritate la carota e lo scalogno e fateli appassire in un tegame con poco olio extravergine e poca acqua. Quando saranno dorate, unite il pomodoro, mescolare, aggiungere acqua e fate cuocere per 20 minuti a fuoco medio, mescolando ogni tanto. Quando il sugo è pronto, fatelo riposare, aggiungete il basilico fresco tritato e frullatelo con il frullatore ad immersione.

Condite le polpette con il sugo preparato.

Ecco il risultato finale:

polpette vegan ai cannellini

Annunci

3 thoughts on “Le polpette anticolesterolo : Polpette di cannellini con salsa vellutata al pomodoro

  1. Ricetta accattivante. Dovrebbe essere deliziosa. Degno di essere provato!

    Liked by 1 persona

  2. Pingback: “Colesterolo? No grazie!” Le trenta ricette più salutari del primo food contest organizzato dal Policlinico Federico II e dall’Associazione Italiana Food Blogger | Area Comunicazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...